Più resistente di una bici da strada e molto più veloce di una mountain bike. Le gravel bike (letteralmente bici da ghiaia) sono un’interessante opzione per i ciclisti che vogliono viaggiare sia su strada che fuori.

Quando sei in sella alla tua bici da strada, è facile imbattersi in tipologie di terreno diverse dall’asfalto classico. Il problema è che la maggior parte di queste superfici potrebbe danneggiare il manubrio della tua bici, mettere fuori uso le ruote e farti correre dei rischi inutili. In altre parole, la tua bici da strada non può gestire al meglio ogni tipo di terreno. Ecco perché oggi parleremo delle gravel bike.

Come possono essere classificate queste biciclette di cui avrai molto sentito parlare? 

La gravel bike è una combinazione tra una bici da strada (adatta all’asfalto) e una bicicletta da ciclocross (indicata per il fango). Come al solito, l’idea arriva dagli Stati Uniti, dove le campagne sono attraversate da chilometri di piste inutilizzate, progettate per agevolare il passaggio dei camion dei pompieri attraverso le foreste più remote. Tracciati troppo tecnici per una bici da strada, ma anche troppo veloci per una bici da ciclocross.

Strade agricole, ghiaia, ciottoli, asfalto… A bordo di una gravel bike potrai percorrere varie superfici mantenendo il massimo comfort. Adattabilità, versatilità e robustezza la rendono una bici perfetta per andare al lavoro, fare dei viaggi, allenarsi d’inverno o semplicemente per affrontare qualsiasi tipo di terreno che tu voglia sperimentare.

Ma cosa distingue una gravel bike da una bici da strada??

DESIGN

Le linee sono più morbide rispetto a quelle di una bici da corsa. Il tubo dello sterzo è spesso più alto e questo consente una minor inclinazione della testa, per una guida più rilassata (meno nervosa rispetto a una bici da corsa e meno reattiva sui tratti tecnici se paragonata a una “crosser”). Il movimento centrale è più basso in confronto a quello di una bici da cyclo-cross. Inoltre, anche le gravel bike sono progettate con passi (interassi) più lunghi; per poter offrire maggiore stabilità su strade e superfici imprevedibili come la ghiaia e sulle lunghe distanze.

Il tubo orizzontale inclinato offre una maggiore altezza da terra ed è utile quando si scende dalla bicicletta. I tubi di sterzo più alti rispetto ad una bici da “cross” o da corsa permettono di stare più comodi in una posizione di guida più verticale ed eretta.

The geometry is more relaxed than that of a race bike. The head tube is often taller and the head angle is slicker for more relaxed steering (less twitchy than a racing bike, less responsive on technical off-road sections than a ‘crosser’).

FRENI A DISCO

Tutte le gravel bike sono dotate di freni a disco. Questi, in particolare quelli idraulici, offrono più potenza e sicurezza durante la guida fuoristrada e sono utili in condizioni miste. I freni a disco sono particolarmente adatti alla pioggia e al fango.

PNEUMATICI PIÙ GRANDI

Rimuovendo la pinza del freno del cerchio si può facilmente progettare un telaio e una forcella adatti a pneumatici più grandi, offrendo più comodità sulle strade sconnesse e aumentando l’aderenza al terreno.

By removing the rim brake caliper you can easily design a frame and fork able to accommodate bigger tyres. The idea of bigger tyres will give you not only extra comfort on the rough and bumpy roads, but due to their design they also raise the grip on the ground.

OCCHIELLI AGGIUNTIVI

Molti produttori equipaggiano le bici con degli occhielli per il montaggio dei parafanghi. In questo modo la gravel bike può essere considerata una bici perfetta per l’inverno, per raggiungere il posto di lavoro o per fare anche un breve viaggio (con l’aggiunta di un portapacchi).

Questo sito web utilizza i cookie.

Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati personali tramite cookie e sui diritti dell’Utente, si rimanda all’Informativa sul trattamento dei dati personali tramite cookie e altre tecnologie web. Qui di seguito è possibile dare il proprio consenso al trattamento dei dati personali anche per finalità statistiche e analisi del comportamento dell’Utente.