Il ciclismo è un ottimo sport da fare con il proprio partner e, magari in futuro, anche un’attività da godersi con tutta la famiglia. Naturalmente, se il vostro compagno o la vostra compagna non hanno mai pensato alla vita su due ruote, pedalare potrebbe richiedere un po’ di allenamento. Provare qualcosa di nuovo può mettere paura e chiunque vorrebbe che il primo approccio fosse il più fluido possibile, con la speranza, in seguito, di diventare amanti della bici. All’inizio può essere difficile soprattutto se nella coppia c’è una grande differenza nell’abilità o nella preparazione fisica. Ma di certo non è impossibile! Se il partner ha espresso interesse o se avete deciso che è una buona idea introdurlo al mondo del ciclismo, in modo da poter trascorrere più tempo insieme mentre vi rimettete in forma, ecco alcuni trucchi per aiutarvi a farlo appassionare alla bici.

Condividi:

Ricordate cosa ha fatto innamorare VOI del ciclismo

Se il vostro partner non è nemmeno interessato all’idea di provare la bicicletta, dovrete impegnarvi per convincerlo a pedalare. Uno dei modi migliori per farlo è, innanzitutto, pensare a cosa vi ha fatto innamorare del ciclismo. È stata la voglia di esplorare nuovi luoghi o semplicemente un modo divertente per fare esercizio? Condividete la vostra passione con il partner e, si spera, questa si rivelerà contagiosa. Non dimenticate di sottolineare che sarà un modo per passare più tempo insieme, tenersi in forma e persino risparmiare sui soldi della benzina se girate per la città. Anche se sembra ovvio che andare in bici sia un’idea fantastica, abbiate un po’ di pazienza quando lo spiegate al vostro partner: le persone hanno bisogno di tempo per appassionarsi.

È importante avere pazienza quando si insegna. © Wavebreak / Profimedia

Assicuratevi di essere in sintonia

Quando arriva il momento di avventurarsi insieme per la prima volta su una bici, bisogna stabilire obiettivi ragionevoli ponendosi le giuste domande: quanto a lungo volete pedalare e quanta fatica volete fare? Il vostro partner desidera consigli mentre sta pedalando o vuole semplicemente provare a vedere come ci si sente? Parlatene apertamente. Confrontatevi su quando e dove farete delle pause e assicuratevi che sappia che può sempre chiedervi di rallentare o di fermarvi. Potrebbe non essere necessario pianificare così tanti dettagli se state solo andando a fare una breve pedalata, ma se non ne parlate prima, potreste facilmente avere aspettative diverse su come procederà la biciclettata e questo potrebbe provocare inutili discussioni.

A nessuno piace essere sotto pressione

Cercate di mettervi nei panni (o nella sella!) del vostro partner e ricordate che a nessuno piace essere sotto pressione, soprattutto se si è titubanti a provare qualcosa di nuovo; bisogna quindi fare di tutto per rendere la prima esperienza in bici il più piacevole possibile. Una delle cose più belle del ciclismo è che i progressi possono susseguirsi abbastanza rapidamente, se ci si appassiona, ma la curva di apprendimento iniziale può essere difficile da superare. Dovete ricordare al partner che anche voi siete stati principianti.

Non cercate di impressionare il partner

Sarete eccitati quando finalmente porterete il vostro partner fuori in bici e potreste avere la tentazione di mostrare quanto siete bravi. È una reazione naturale e, anche se in realtà si fa solo perché si vuole fare colpo, non è questo né il momento né il luogo adatto. Tenete presente che probabilmente il vostro partner sa già che siete “mostri” sulla sella, quindi concentratevi sul pedalare in compagnia e lasciategli impostare il ritmo della biciclettata. All’inizio, il vostro compito sarà metterlo a suo agio, tenendo d’occhio il traffico o altri potenziali pericoli. Non preoccupatevi, avrete un sacco di tempo per mostrare cosa siete capaci di fare, una volta che sarete entrambi più a vostro agio nel pedalare insieme.

Mettetevi nei suoi panni (o sella) e ricordate che a nessuno piace essere sotto pressione. © Wavebreak / Profimedia

Condividete le vostre conoscenze tecniche

Se avete fatto qualche giro insieme e sembra che si stia divertendo, potrebbe essere il momento di svelare al partner il vostro know-how tecnico: soprattutto se sta pensando di comprarsi una bici, è molto utile avere qualcuno che possa svelare i trucchi del mestiere. Niente può rovinare un’esperienza come un equipaggiamento scadente, quindi siate disponibili a dare consigli e istruzioni, ma non siate troppo invadenti. Tenete presente che discutere delle piccole cose, non aiuterà il vostro partner ad apprezzare la bici perciò lasciate che provi biciclette diverse e veda cosa funziona meglio per lui, a patto che non scelga una bici che possa metterlo in pericolo.

Ricordate che divertirsi è la priorità principale

E quel divertimento potrebbe avere un significato diverso per il vostro partner rispetto a quello che ha per voi. Quando si insegna uno sport, è fondamentale essere pazienti e ricordare che potrebbe essere necessario ritagliarsi del tempo in più per raggiungere il risultato desiderato. Infine, se non riuscite a far appassionare il partner alla bici, non è la fine del mondo: avete fatto del vostro meglio e probabilmente siete riusciti a piantare un seme che crescerà in seguito. Va bene ugualmente ed è persino salutare per la vostra relazione avere interessi diversi. Che il ciclismo finisca per essere qualcosa che condividete oppure no, almeno comprenderà perché amate lo sport e i benefici che apporta.

Questo sito web utilizza i cookie.

Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati personali tramite cookie e sui diritti dell’Utente, si rimanda all’Informativa sul trattamento dei dati personali tramite cookie e altre tecnologie web. Qui di seguito è possibile dare il proprio consenso al trattamento dei dati personali anche per finalità statistiche e analisi del comportamento dell’Utente.