Condividi:

Fateci caso: ogni anno i ciclisti che salgono sul podio del Tour sollevano sulle proprie teste un trofeo differente, ma chi li realizza? Dal 2011 sono proprio i designer ŠKODA AUTO ad avere l’incarico di ricercare nuove influenze, disegnare linee e superfici dell’opera finale. A plasmare in concreto i trofei, considerati ormai un simbolo del Tour con i loro 60 cm di altezza e i 4 kg di peso in vetro di Boemia, è la casa di design boema Lasvit.

Quest’anno il trofeo rende omaggio al Cubismo boemo, caratterizzato da forme geometriche e angolari. “I trofei destinati ai vincitori del Tour de France uniscono linee nette e spigoli definiti che finiscono per aprirsi nella parte superiore. L’effetto finale ricorda un’ala di uccello semi spiegata”, illustra il designer ŠKODA  Peter Olah.

La 105° edizione della storica competizione ciclistica ha preso il via lo scorso 7 luglio nell’isola atlantica Noirmoutier-en-Ile. Domenica 29 luglio il Tour de France si concluderà a Parigi con il passaggio dei partecipanti sugli Champs-Elysées, che si saranno lasciati alle spalle un totale di 3.351 km percorsi in 21 tappe.

Questo sito web utilizza i cookie.

Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati personali tramite cookie e sui diritti dell’Utente, si rimanda all’Informativa sul trattamento dei dati personali tramite cookie e altre tecnologie web. Qui di seguito è possibile dare il proprio consenso al trattamento dei dati personali anche per finalità statistiche e analisi del comportamento dell’Utente.