Non sono molti gli sportivi ancora in attività sulla soglia dei cinquant’anni, soprattutto se gran parte della loro carriera si è svolta sulle piste di Formula 1. Uno fra tutti? Alessandro Zanardi.

Condividi:

Alex incarna tutte le caratteristiche di un pilota di Formula 1, compreso il coraggio di correre rischi. Giusto un esempio: nell’ultima gara della serie American CART, Zanardi fece impazzire il pubblico con un sorpasso perfettamente riuscito sulla curva del “cavatappi” del circuito di Laguna Seca. In seguito, quel tipo di manovra fu bandito, considerato troppo rischioso.

Italian F1 driver Alex Zanardi who lost his both legs in an accident 15 September 2001 during a kart championships in Germany leaves the pits during a BMW practice session at the racetrack Ricardo Tormo in Cheste near Valencia 25 November 2006., Image: 19613247, License: Rights-managed, Restrictions: , Model Release: no, Credit line: Profimedia, AFP
Alex Zanardi sul circuito Ricardo Tormo a Cheste, vicino a Valencia.

Settembre 2001, Euro Speedway Lausitz. Zanardi inizia la gara dal fondo della griglia di partenza. Grazie a uno sforzo immane, il pilota guadagna la prima posizione. Ma è in quel frangente, in testa al gruppo, che Zanardi rimane vittima di una violenta collisione che stravolgerà per sempre la sua vita.

Perdere entrambe le gambe e quasi il 75% del sangue del proprio corpo potrebbe distruggere le ambizioni di chiunque; non la natura competitiva di Alex Zanardi, che non si arrende nemmeno dopo lo scontro con un tragico destino.

Alex inizia quindi a coltivare l’interesse per la disciplina dell’handcycling, che cresce fino a trasformarsi in un quarto posto nella maratona del 2007 di New York, preparata in appena un mese di allenamento. Un primo risultato, al quale sono seguite tre medaglie d’oro paralimpiche nell’handcycling, l’ultima conquistata a Rio de Janeiro nel settembre 2016.

Sep 15, 2016 - Rio de Janeiro, Brazil - Alessandro Zanardi ITA (left) competes in the Men's Cycling Road Race H5 at Pontal. The Paralympic Games, Rio de Janeiro, Brazil, Thursday 15th September 2016. ., Image: 301670311, License: Rights-managed, Restrictions: , Model Release: no, Credit line: Profimedia, Zuma Press - News
Alessandro gareggia nella corsa H5 ai Giochi Paralimpici di Rio de Janeiro, settembre 2016.

A 17 anni dal terribile incidente, Alex Zanardi è ad oggi un importante simbolo del mondo delle corse automobilistiche, un punto di riferimento per gli amanti dello sport e un grande esempio per tutti.

Questo sito web utilizza i cookie.

Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati personali tramite cookie e sui diritti dell’Utente, si rimanda all’Informativa sul trattamento dei dati personali tramite cookie e altre tecnologie web. Qui di seguito è possibile dare il proprio consenso al trattamento dei dati personali anche per finalità statistiche e analisi del comportamento dell’Utente.