Condividi:

Immaginate di avere pianificato un giro in bici per il weekend, ma che il venerdì sera con gli amici è stato più intenso del previsto. È successo a tutti e di sicuro succederà di nuovo. Quindi è una buona idea andare comunque? Cosa succede all’interno del corpo dopo una notte di bevute? E cosa possiamo fare per sopravvivere a questo giro in bici?

Uno o due drink la notte prima hanno un effetto negativo minimo e persino alcuni effetti positivi sulla salute, quindi non incideranno negativamente sul vostro allenamento. Purtroppo, questo non succede nel caso di un venerdì sera di follia. Quindi, quali sono gli effetti del troppo bere?

Disidratazione e infarto cardiaco
L’alcool è un potenziale diuretico, il che significa che la mattina dopo vi sentirete leggermente o addirittura molto disidratati. Persino l’1 – 2 % di perdita di fluidi può avere massicci effetti negativi sulle prestazioni, quindi fate attenzione! Ciò potrebbe predisporvi per un infarto cardiaco, specialmente nei mesi estivi e nei climi più caldi.

Immunità indebolita
Il vostro corpo sta lavorando per recuperare. Questo può incidere negativamente sul vostro sistema immunitario. Tenente a mente tutto questo quando state per partire per il giro in bici.

Gambe dure
Bere alcolici causa un accumulo di acido lattico che può fare sentire le vostre gambe dure e pesanti anche prima di salire in bici. Potreste rimanere piuttosto sorpresi durante i primi minuti, ma non lasciatevi scoraggiare.
Potete farcela!

Anche se quanto detto può sembrare poco simpatico rispetto all’idea tentatrice di stare sul divano a guardare la TV, non dovete rinunciare. Partire per una gita in bici può fare la differenza. L’aria fresca, il sole e il movimento fisico stessi daranno il via alla vostra ripresa e vi aiuteranno a superare la digestione e il mal di testa. Attenzione però: se vi sentite ancora ubriachi al risveglio, saltare sulla bici non è una buona idea.

Reidratarsi come prima cosa
Il primo obiettivo dovrebbe essere sempre la reidratazione. Iniziate la vostra giornata del dopo sbornia con una o due bottiglie d’acqua, specie se ricca di elettroliti per rimpiazzare quelli che avete perso. A seconda di quanto avete mangiato, potreste fare una colazione leggera oppure saltarla.

Andatura tranquilla, ma ritmo sostenuto
Risparmiate gli sforzi peggiori per il pomeriggio o per il giorno seguente, una volta che vi sarete alimentati, reidratati e ripresi. Il mattino, la cosa migliore è optare per un giro leggero. Mantenete un’andatura tranquilla e una frequenza elevata. In questo modo riuscirete ad espellere l’acido lattico e sarete in grado di godervi un bel giro leggero di recupero.

Questo sito web utilizza i cookie.

Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati personali tramite cookie e sui diritti dell’Utente, si rimanda all’Informativa sul trattamento dei dati personali tramite cookie e altre tecnologie web. Qui di seguito è possibile dare il proprio consenso al trattamento dei dati personali anche per finalità statistiche e analisi del comportamento dell’Utente.