Scendi le scale di casa con le chiavi della tua auto in tasca, apri il portone del cortile interno del palazzo che devi oltrepassare prima di uscire, e vedi la tua bicicletta rossa appoggiata al muro. Ti fermi un secondo titubante, oggi userai l’auto o ti farai una pedalata? Puntualmente le quattro ruote hanno la meglio; la bici la userai la prossima volta. Eppure, quante volte hai pensato o ti sei sentito dire che hai abitudini troppo sedentarie, che fare movimento fa bene al corpo e allo spirito, che usare l’automobile per spostarti in città ha un impatto sull’ambiente? Ma pochi, o nessuno, che ti diano un incentivo a migliorare il tuo stile di vita e a ridurre l’inquinamento. La città di Bologna, notoriamente ‘human friendly’ e oggi anche eco-friendly, ti premia tutte le volte che inforchi la bici e lasci a casa le chiavi dell’auto. Allora decidi che è ora di dare una spolverata alla bicicletta rossa.

In bici a tutta birra.

L’urbanista Marco Amadori ha trovato un sistema davvero ingegnoso per stimolare la coscienza di molte persone sul tema della mobilità sostenibile. Nel 2017, ha dato il via ad un’iniziativa chiamata Bella Mossa. Da più di un anno, a Bologna, abitanti e turisti vengono premiati per andare in bicicletta, camminare e utilizzare i mezzi pubblici. Basta scaricare un’app e registrare i propri spostamenti. In cambio, si ricevono in regalo dei voucher per prendere una birra, mangiare un gelato o andare al cinema.

“Per la prima volta, siamo stati in grado di coinvolgere molte persone. Il sistema di raccolta punti non si basa sulla distanza percorsa ma su un singolo viaggio; questo perché è importante che anche i percorsi brevi di 1 km vengano fatti in modo sostenibile”, ha dichiarato Marco Amadori alla BBC.

Un localizzatore GPS verifica che le persone non utilizzino un mezzo diverso da quello indicato. L’app mostra la quantità di CO2 risparmiata in ogni viaggio.

L’obiettivo di questo progetto è molto semplice: rendere i viaggi sostenibili più attraenti. E sembra che funzioni. Oltre 100 aziende locali si sono registrate per distribuire i voucher. L’anno scorso ne sono stati distribuiti 16.000 e ben 3,7 milioni di km sono stati registrati attraverso l’app.

Gli utenti possono effettuare solo 4 viaggi al giorno. Questo per assicurarsi che tutti continuino a utilizzare l’app con una certa continuità. Bella Mossa funziona solo per 4 mesi all’anno ma è probabile che questo periodo venga presto esteso.

Il progetto Bella Mossa è finanziato dall’UE e dal comune locale.
Questo sito web utilizza i cookie.

Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati personali tramite cookie e sui diritti dell’Utente, si rimanda all’Informativa sul trattamento dei dati personali tramite cookie e altre tecnologie web. Qui di seguito è possibile dare il proprio consenso al trattamento dei dati personali anche per finalità statistiche e analisi del comportamento dell’Utente.