Ad oggi, Chris Froome è il favorito di tutti i bookmaker (essendo quotato 10/11): ha il miglior team a disposizione, esperienza da vendere ed è al top della forma. Chi riuscirà a insidiarne il suo dominio?

Condividi:

Il colombiano

Con una quotazione di 10/3, l’amatissimo Nairo Quintana è un rivale temibile, che l’anno scorso ha ottenuto la maglia rossa della Vuelta de España nonostante Froome fosse in ottima forma.

Nairo Quintana (Movistar Team) in azione durante la sedicesima tappa del Giro d’Italia 2017

Il colombiano è maturato come ciclista, ed è ormai un fine stratega; i suoi fan avranno già notato che ha imparato a marcare stretto Froome sulle salite più impervie degli ultimi due Tour. Tra i rivali di Froome, è quello che lo conosce meglio e che ha saputo metterlo in grossa difficoltà sulle aspre salite de La Vuelta.

 

Richie Porte

A detta di molti, Richie Porte non ha saputo dimostrarsi all’altezza delle aspettative che aveva generato durante la sua esperienza con il Team Sky. Tuttavia, in questa prima parte di stagione le sue prestazioni sono state eccellenti: ha infatti conquistato dopo una dura battaglia il Giro di Romandia a spese di Yates e, udite udite, di Froome stesso.

7 giugno 2017: Richie Porte festeggia la vittoria della crono individuale, quarta tappa della 69° edizione del Criterium du Dauphine

Eppure, né Porte, né la sua attuale squadra (la BMC, non esattamente un team a corto di fondi) sono mai riusciti a vincere una grande corsa a tappe: per interrompere questa maledizione sono stati ingaggiati ciclisti di prima categoria quali Rohan Dennis, Danilo Wyss e Francisco Ventoso, che saranno di grande aiuto a Porte nelle tappe più complesse. Porte, ciclista di talento che deve ancora dimostrare molto, è quotato 7/1 dai bookmaker.

Questo sito web utilizza i cookie.

Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati personali tramite cookie e sui diritti dell’Utente, si rimanda all’Informativa sul trattamento dei dati personali tramite cookie e altre tecnologie web. Qui di seguito è possibile dare il proprio consenso al trattamento dei dati personali anche per finalità statistiche e analisi del comportamento dell’Utente.